Deforestazione: siamo verso il punto di non ritorno

Alla COP24 stiamo cercando di capirne di più sugli effetti del cambiamento climatico sulla deforestazione e, in particolare, su come i Nationally Determined Contributions (NDCs), stabiliti nell’accordo di Parigi, possano essere cruciali per tutelare i diritti delle popolazioni indigene. Abbiamo affrontato la questione con un delegato della fondazione Rainforest Foundation Norway che ci ha presentato […] Continua a leggere

1,5°C è meglio di 2°C

L’accordo sul clima di Parigi del 2015 ha delineato due obiettivi distinti: mantenere l’aumento della temperatura media globale ben al di sotto di 2°C rispetto ai livelli preindustriali e proseguire gli sforzi per limitare l’aumento di temperatura a 1,5°C rispetto ai livelli preindustriali, riconoscendo che ciò ridurrebbe in modo significativo i rischi e gli impatti […] Continua a leggere

Un mondo a +4°C

Se l’obiettivo dell’Accordo di Parigi è mantenere il riscaldamento globale entro 2°C a fine secolo rispetto all’era preindustriale, cosa potrebbe succedere in un mondo a +4°C?    A questa domanda si è cercato di rispondere con il progetto HELIX (High-End cLimate Impacts and eXtremes) i cui risultati sono stati presentati alla COP23 e a cui […] Continua a leggere

Il Degrado Dei Ghiacciai: Ultima Chiamata Per Evitare Rischi Incalcolabili?

La perdita dei ghiacciai marini e terrestri così come il degrado del permafrost (suolo ghiacciato da almeno 2 anni) rischia di innescare meccanismi irreversibili e non più controllabili se non si ferma il riscaldamento globale in atto. Forte e chiaro l’appello degli esperti della comunità scientifica riunita attorno all’International Cryosphere Initiative durante la COP21 a […] Continua a leggere