Seguici e sostienici sui nostri social

STAMPAGIOVANILE_MARCHIO_1469637287425
AGENZIA DI STAMPA GIOVANILE
PER ULTERIORI INFORMAZIONI, CONTATTACI:
 
+39 348 1936763
 
INFO@STAMPAGIOVANILE.IT
 
L'Agenzia di stampa giovanile è un'iniziativa di partecipazione giovanile attraverso l'uso creativo dei nuovi e tradizionali strumenti di comunicazione e informazione. È promossa dall'Associazione Viração&Jangada in collaborazione con: Associazione In Medias Res, Assessorato alla Cooperazione allo Sviluppo della Provincia Autonoma di Trento, Osservatorio Trentino sul Clima, Consorzio dei Comuni della Provincia di Trento BIM dell’Adige.
INFO COOKIE POLICY  |  INFO@STAMPAGIOVANILE.IT
STAMPAGIOVANILE.IT @ ALL RIGHT RESERVED 2016  | POWERED BY flazio.com EXPERIENCE 
News
Ricerca la News
Le notizie più lette
18/10/2017, 11:29

clima, cambiamenti climatici



Clima-senza-confini


 Vale dire "la seconda volta è quella buona", se già la prima è riuscita? Seconda conferenza a tema clima e cambiamento climatico.



Valedire "la seconda volta è quella buona", se già la prima èriuscita? Secondaconferenza a tema clima e cambiamento climatico, seconda volta in cuil’aula Kessler nella facoltà di Sociologia dell’Università degliStudi di Trento era piena di giovani studenti e, sopratutto, secondaopportunità per fare chiarezza.

Lunedì16 ottobre, Grammenos Mastrojeni e Edoardo Zanchini hanno tenuto ilsecondo ed ultimo incontro per discutere sulle problematiche legateai cambiamenti climatici. Fenomeni come la progressiva perdita dellabiodiversità e lo scombussolamento dell’equilibrio degliecosistemi sono stati affrontati dagli esperti con una prospettivaglobale, proprio per sottolineare la responsabilità condivisa diogni stato mondiale.

Quandosi parla di ecosistemi e cambiamenti climatici terrestri, infatti,non esistono confini o delimitazioni che escludono o salvanoqualcuno, non esistono muri o barriere; viviamo in un mondo"iper-connesso" e le conseguenze di determinate scelte, inparticolare delle numerose destabilizzazioni che abbiamo messo inatto dagli ultimi 270 anni contro il nostro pianeta, non rimangonoconfinate a sé stesse e non sono nemmeno così lontane come si vuolecredere.

Comeormai noto, nelle piccole azioni c’è l’incipit di quello che noinon riusciamo a vedere. Perpromuovere il cambiamento sono necessari progetti innovativi e"sostenibili", nuove tipologie di approccio pensate e mirate acomprendere a pieno che l’agire consapevolmente non è unosacrificio ma un beneficio sia per l’ambiente che per la nostrasocietà che, volente o nolente, è da sempre regolatadall’ecosistema.

L’urgenzadi trovare soluzioni nuove a problemi ormai vecchi ha spinto glistessi studenti a interrogarsi, entrando così nel vivo del problema.Sono state proprio le domande approfondite e l’interesse generale asoddisfare maggiormente le associazioni Unitin e Owl (Open Wet Lab),che si sono occupate dell’organizzazione dell’evento.

Lavorareper rendere i prossimi incontri ancora più interattivi e dinamicisarà l’obiettivo delle due organizzazioni, che mirano a rendere leattività più interattive e stimolanti. L’essercistati è già sicuramente un piccolo passo nella direzione giusta, unpasso fondamentale per distaccarsi dall’atteggiamento diindifferenza generale per non essere fra quelli che dicono "ma a mecosa me ne frega?"

di AuroraPaissan e Emma Traina


1
IMG-20180201-WA0008
Conosci il Team
 
L'Agenzia di stampa giovanile è costituita da un gruppo di mediatori che collaborano perché i giovani possano esercitare alla grande il diritto umano alla comunicazione.
IMG-20180201-WA0010
Scopri l'agenzia
Progetto collaborativo di partecipazione giovanile 
attraverso l'uso creativo della comunicazione e informazione.
Articolo_GIOVENTU_1469639432016
I nostri partner
 
 
​​L'Agenzia di stampa giovanile è realizzata in collaborazione con diversi enti promotori. Scopri chi sono.
Create a website